L'australiano festeggia il primo titolo ATP in singolare dal 2019

Nick Kyrgios ha chiuso il Citi Open con due trofei. E' infatti il primo uomo nei 53 anni di storia del torneo di Washington a vincere in singolare e doppio. L'australiano ha sconfitto Yoshihito Nishioka nella finale del singolare prima di imporsi in doppio in coppia con Jack Sock, sempre in due set e senza mai perdere il servizio in nessuno dei duem match.

"Sono molto fiero di me e del mio team" ha detto in conferenza stampa dopo le finali. "E' stata una buonissima settimana, lottatissima. Ho giocato dei match durissimi, ogni allenamento è andato molto bene. Ho cercato di essere il più professionale possibile. Sono felicissimo di essere qui, e di aver fatto la storia".

Il test più duro per Kyrgios è arrivato nei quarti di finale, auando ha salvato cinque match point contro l'idolo di casa Frances Tiafoe prima di batterlo al terzo set dopo una sfida emozionante in sessione serale.E' l'unico set che ha perso in tutto il torneo. Kyrgios ha così portato il suo bilancio vittorie-sconfitte a 11-1 nelle ultime 12 partite, una serie in cui rientra il cammino fino alla finale di Wimbledon. Due volte campione a Washington (2019) ha raggiunto per la prima volta la finale in due tornei consecutivi.

"Penso sia il risultato del lavoro duro negli ultimi sei mesi" ha aggiunto. "Sono davvero felice di aver mantenuto la condizione dopo Wimbledon. C'è una piccola finestra dopo uno Slam andato bene in cui gli avversari ti temono un po' di più prima di scendere in campo. Penso di averla sfruttata al meglio questa settimana".

Il 27enne ha riconosciuto il valore di un duro periodo di preparazione prima dell'Australian Open. "Ho deciso che volevo metter su un bel programma per preparare la stagione, e poi i pezzi sono andati via via a posto" ha detto, aggiungendo poi la motivazione aggiuntiva della relazione con la sua fidanzata. "Anche fuori dal campo, tutto nella mia vita sta andando molto bene. Ho vissuto un grande Australian Open, poi nei tornei successivi in un certo senso mi sono reinventato in campo. Ci mettevo più intensità, ho giocato alcuni match davvero buoni, ho avuto anche buoni risultati. La stagione sull'erba è andata alla grande. Mi sono avvicinato sempre più a vincere di nuovo un titolo in singolare. Lo volevo, sentivo di essere uno dei migliori giocatori di quest'anno finora".

Ora in 21ma posizione nella Pepperstone ATP Live Race To Turin,  Kyrgios è di fatto in corsa per un posto alle Nitto ATP Finals 2022. Se dovesse mantenere questo livello di condizione e vincere il titolo al National Bank Open Presented by Rogers, l'australiano potrebbe salire fino al nono posto.

Pepperstone ATP Live Race To Turin