Carlos Alcaraz è il presente, non solo il futuro. Dopo aver vinto il suo primo titolo Masters 1000 domenica al Miami Open presented by Itau, il teenager spagnolo è salito al secondo posto nella  ATP Race To Turin, che deciderà gli otto qualificati alle Nitto ATP Finals in programma dal 13 al 20 novembre.

Dopo il Miami Open presented by Itau dell'anno scorso, Alcaraz occupava la posizione numero 110 nella Race. Ma il campione in carica delle Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals ha già guadagnato 1.950 points grazie al titolo vinto domenica, al trionfo nell'ATP 500 Rio Open presented by Claro e alla semifinale al BNP Paribas Open, tra gli altri risultati. Alcaraz, che insegue la prima qualificazione al torneo di fine stagione a Torino, ha un record di 18 vittorie e 2 sconfitte finora.

L'unico giocatore che precede Alcaraz è il connazionale Rafael Nadal, che ha conquistato il record di 21 Slam trionfando all'Australian Open. Il 35enne, che ha 3.550 punti, ha firmato la miglior partenza di sempre in una stagione, avendo vinto le sue prime 20 partite giocate. Nadal ha 1.400 punti di vantaggio su Alcaraz alla vigilia della stagione sulla terra rossa.

Lo statunitense Taylor Fritz, l'uomo che ha interrotto la serie di successi di Nadal nel 2022, è quarto nella Race con 1.520 dopo il suo primo titolo in un Masters 1000 conquistato a Indian Wells. Come Alcaraz, anche lo statunitense insegue la sua prima qualificazione alle Nitto ATP Finals.

ATP Race To Turin (4 Aprile)

Giocatore Punti
1) Rafael Nadal 3,350
2) Carlos Alcaraz 1,950
3) Daniil Medvedev 1,900
4) Taylor Fritz 1,520
5) Stefanos Tsitsipas 1,440
6) Felix Auger-Aliassime 1,420
7) Andrey Rublev 1,390
8) Casper Ruud 1,020

Daniil Medvedev, qualificato negli ultimi tre anni per il torneo di fine stagione, è terzo con 1.900 punti. Il campione dell'edizione 2020 ha un bilancio vittorie sconfitte di 16-5 e quest'anno ha raggiunto la finale all'Australian Open, persa al quinto set contro Nadal.

Le posizioni dalla quinta alla ottava nella Race sono occupate da: Stefanos Tsitsipas, campione del 2019 (1.440), Felix Auger-Aliassime (1,420), Andrey Rublev (1,390) e Casper Ruud (1,020). Di questo quartetto, solo Auger-Aliassime non ha ancora mai disputato le Nitto ATP Finals. Ruud ha guadagnato 14 posizioni, salendo così all'ottavo posto, dopo la sua prima finale in un Masters 1000 a Miami.

I primi due italiani nella Race sono Matteo Berrettini (945) e Jannik Sinner (800). 

Curiosità
Sette dei dei primi otto giocatori nella Race ha al massimo 26 anni. L'eccezione è il 35enne Nadal che ha disputato le Nitto ATP Finals nel 2006 quando ancora l'evento si chiamava Tennis Masters Cup.